TPD al letto del paziente

aScope 4 Broncho è un endoscopio economicamente vantaggioso per 
Tracheostomia percutanea dilatativa 

 

La tracheostomia percutanea dilatativa è una procedura di routine in terapia intensiva

La tracheostomia percutanea dilatativa (TPD) è una procedura comune effettuata al letto del paziente per la ventilazione meccanica prolungata nelle unità di terapia intensiva per adulti. Il broncoscopio a fibre ottiche (FOB) è consigliato per l'utilizzo abituale durante una procedura di TPD perché fornisce una visione diretta e aumenta la sicurezza del paziente.

 

Le linee guida mediche consigliano l'uso di una guida broncoscopica durante la TPD 

La tracheostomia nell'unità di terapia intensiva è diventata una procedura di routine. Questa tendenza si riflette negli aggiornamenti delle linee guida cliniche che raccomandano la disponibilità immediata e l'utilizzo di broncoscopi flessibili e di una guida broncoscopica durante le procedure di TPD.

La difficoltà di gestione delle vie aeree, incluso il posizionamento della tracheostomia percutanea, è stata la principale causa singola di morbilità e mortalità associate all'anestesia rivelata nell'esaustivo rapporto del NAP4 del marzo 2011. Sulla base dei risultati, nel rapporto del NAP4 si raccomanda che un broncoscopio flessibile sia immediatamente disponibile in terapia intensiva per l'assistenza nel posizionamento della tracheostomia percutanea e per il controllo costante della posizione dei tubi da tracheostomia.

aScope 4 Broncho offre una chiara visione endoscopica e permette all'operatore di verificare il corretto posizionamento di guida, ago e tubo per tracheostomia, prevenendo il rischio di danno al paziente.

Preoccupato di danneggiare il broncoscopio durante la TPD?

Una procedura di TPD mette a rischio il broncoscopio; infatti, 31 ospedali in Germania, Regno Unito e Stati Uniti hanno riferito che 1 broncoscopio su 27 è stato danneggiato durante le procedure di TPD. Il rischio è doppio rispetto ai danni previsti per altre procedure eseguite con broncoscopi riutilizzabili.2 

Le riparazioni sono costose, richiedono tempo e hanno un forte impatto su bilancio e disponibilità. Questi danni aumentano il costo già elevato relativo all'utilizzo di broncoscopi riutilizzabili per i quali è necessario considerare anche i costi di acquisto e reprocessing. Uno studio ha rivelato un costo medio di 406 dollari per ogni procedura di TPD effettuata con broncoscopi riutilizzabili.2 

aScope 4 Broncho è l'alternativa ideale ai broncoscopi riutilizzabili per il monitoraggio visivo durante le procedure di TPD e permette di risparmiare 157 dollari a procedura.

 

+100%*

Aumento del rischio di danni

$406

Costo medio per procedura di TPD

$157

Risparmio sui costi per procedura TPD2

* Rispetto al tasso di danni previsto per altre procedure di broncoscopia al letto del paziente


Per saperne di più leggere l'articolo completo su SpringerLink

Vantaggi principali di aScope 4 Broncho

Facile da manovrare

Il design leggero di aScope 4 Broncho lo rende facile da manovrare e la portabilità del sistema aScope è comoda per le procedure al letto del paziente in terapia intensiva.

Visualizzazione endoscopica chiara

aScope offre una visione endoscopica chiara che permette all'operatore di verificare il corretto posizionamento di guida, ago e tubo per tracheostomia, prevenendo il rischio di danno al paziente. 

Vantaggi economici evidenti

La caratteristica monouso ha evidenti vantaggi dal momento che elimina i costi di riparazione normalmente associati all'uso di broncoscopi riutilizzabili per le procedure di TPD. Inoltre, aumenta la sicurezza del paziente dal momento che non c'è rischio di contaminazione crociata tra pazienti.

aScope 4 Broncho per la guida endoscopica durante la TPD

aScope 4 Broncho offre una chiara visione endoscopica e permette all'operatore di verificare il corretto posizionamento di guida, ago e tubo per tracheostomia prevenendo il rischio di danno al paziente.

Vedi i prodotti

La guida broncoscopica durante la TPD potrebbe aumentare la sicurezza del paziente

La guida broncoscopica durante la TPD potrebbe migliorare la sicurezza del paziente poiché guida il corretto posizionamento di ago di introduzione, guida e cannula durante la procedura.

Con la guida broncoscopica è possibile evitare complicanze gravi come la perforazione della parete tracheale.

La guida broncoscopica è tuttavia solo uno dei vari fattori che aumentano la sicurezza del paziente durante la TPD.

Secondo Simon et al1, tra i principali fattori di sicurezza da tenere rigorosamente in considerazione durante l'esecuzione di una TPD, ci sono: controindicazioni, linee guida di broncoscopia durante l'intera procedura, team esperto, assenza di un sito di foratura con tracheostomia ridotta e assenza di attorcigliamenti della guida, nonché l'uso di suture della cannula tracheale della flangia esterna. 

La guida broncoscopica durante la procedura di TPD aumenta la sicurezza del paziente

Dopo la procedura di TPD viene verificato il corretto posizionamento del tubo endotracheale.

Bibliografia

 

  1. Simon et al. Death after percutaneous dilatational tracheostomy: a systematic review and analysis of risk factors, Critical Care 2013, 17:R258
  2. Sohrt, A., Ehlers, L., Udsen, F.W. et al. Cost Comparison of Single-Use Versus Reusable Bronchoscopes Used for Percutaneous Dilatational Tracheostomy. PharmacoEconomics Open (2018)
keyboard_arrow_up